Alaziza il nuovo bianco

che racconta l'anima multiculturare della Sicilia

In nessuna altra parte del mondo la luce e gli umori del terreno sono così straordinari come in Sicilia, sosteneva Giacomo Tachis, padre del rinascimento enologico italiano. Ed è proprio in questa terra baciata dal sole che è nato ALAZIZA, il nuovo bianco di Feudi del Pisciotto da uve Viognier e Zibibbo. Un bianco secco, fresco e fruttato che, a partire dal nome, racconta l’anima più profonda della Sicilia, fatta di contaminazioni tra le diverse culture che si sono avvicendate nei secoli, lasciando ognuna il proprio segno indelebile.

Alaziza “la splendente”

da uve Viognier e Zibibbo, un bianco secco, fresco e fruttato

ALAZIZA, ovvero “la splendente” in lingua araba, è un nome carico di suggestioni che rievocano un monumento simbolo della dominazione arabo-normanna in Sicilia: il Castello della Zisa di Palermo. Ed è proprio ammirando lo "splendore" di questo edificio che Paolo Panerai, vice-Presidente di Compagnia Immobiliare Azionaria, società che controlla Feudi del Pisciotto, si è ispirato per dare vita ad un vino bianco di grande piacevolezza e bevibilità.

A raccontare per immagini questa terra di contrasti, che tuttavia si fondono in un unicum di assoluta bellezza e armonia, è l’etichetta di ALAZIZA firmata da Stephan Janson, stilista francese, italiano d’adozione fin dalla sua prima collezione che risale al 1989. Un’etichetta di grande impatto visivo che rievoca elementi del paesaggio siciliano immersi in un’atmosfera onirica.

ALAZIZA fa parte della Collezione Grandi Stilisti di Feudi del Pisciotto, un innovativo progetto di design e di sensibilità sociale nato nel 2007 con lo scopo di coniugare due grandi eccellenze italiane, il Vino e la Moda, che ha dato vita a 9 grandi vini con etichette disegnate da Versace, Missoni, Blumarine, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferré, Brioni, Giambattista Valli e Carolina Marengo. Gli stilisti hanno rinunciato alle royalties per contribuire, con Feudi del Pisciotto, al restauro e alla valorizzazione di opere antiche siciliane.

ALAZIZA è il 10° vino che completa la collezione. Un vino bianco dal colore giallo paglierino che rivela al naso note di frutta esotica e pesca, caratteristiche del Viognier, a cui si accompagnano le piacevoli note aromatiche di fiori d’arancio proprie dello Zibibbo. In bocca, una spiccata acidità sorregge la struttura, donando bevibilità ed armonia al nuovo bianco dell’estate di Feudi del Pisciotto.

Pacchetti & Offerte

Scopri le offerte speciali e i pacchetti esclusivi che Feudi del Pisciotto riserva a chi prenota dal nostro sito web.
Per vivere un'esperienza unica nel nostro Wine Relais in Val di Noto: ospitalità d'eccezione, cucina e vini d'autore.