Lo stile di Feudi del Pisciotto

Vince il Wine Style Award di Bottiglie Aperte 2017

Un riconoscimento che premia lo stile esclusivo di una Collezione incentrata su un connubio di successo tra vino e alta moda, due grandi eccellenze del Made in Italy. Un packaging nato nel 2007 da un’idea di Paolo Panerai per l’azienda siciliana del gruppo, Feudi del Pisciotto, grazie alla collaborazione di maison come Versace, Missoni, Blumarine, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferré, Brioni, Gian Battista Valli e Carolina Marengo che hanno disegnato le eleganti etichette delle bottiglie di cui si compone la Collezione.

L’eleganza e il glamour
della Collezione Grandi Stilisti

Feudi del Pisciotto conquista a Bottiglie Aperte
il Wine Style Award per il Miglior Packaging

Per il Merlot è stata realizzata un’etichetta che evoca i profumi e la vivacità cromatica del vitigno; Donatella Versace ha scelto l’iconica medusa della maison per il Nero d’Avola; Anna Molinari, anima di Blumarine, con i suoi pastelli tenui ha disegnato un’etichetta che si sposa magicamente con la dolcezza del Moscato; dalle varietà cromatiche che contraddistinguono lo stile di Missoni è nata l’etichetta del Cabernet Sauvignon; il tratto sensuale di Carolina Marengo è risultato in perfetta sintonia con il Frappato e il Grillo; la creatività di Alberta Ferretti si sposa naturalmente con la grande struttura dello Chardonnay; le architetture di Gianfranco Ferré si coniugano magnificamente con la complessità del Passito. Ultimo, ma non meno importante, Giambattista Valli che, con la sua celebre collana di perle, ha vestito l’unico vino Docg siciliano: il Cerasuolo di Vittoria che, per l’annata 2015, ha ottenuto i 3 Bicchieri del Gambero Rosso.

L’intera Collezione contribuisce ad un importante progetto di fundraising dedicato all’arte e alla cultura siciliana: il ricavato delle vendite, infatti, è stato, e sarà destinato in parte al restauro di opere e antichi manufatti di cui l’isola è ricca.

Il primo capolavoro che ha beneficiato dell’intervento è stato l’Eterno di Giacomo Serpotta, genio del ‘700, autore della celebre scultura dedicata alla figura di Dio. Non a caso, Feudi del Pisciotto ha deciso di battezzare L’Eterno il suo vino di punta, un 100% Pinot Nero ispirato a un’idea di Giacomo Tachis, il più grande enologo italiano che conosceva le sorprendenti potenzialità di questo nobile vitigno ben espresse nel terroir siciliano e interpretate, dalla vendemmia 2011, dall’enologo dell’azienda Alessandro Cellai.

Sotto le foto delle nove bottiglie che compongono la Collezione.

Pacchetti & Offerte

Scopri le offerte speciali e i pacchetti esclusivi che Feudi del Pisciotto riserva a chi prenota dal nostro sito web.
Per vivere un'esperienza unica nel nostro Wine Relais in Val di Noto: ospitalità d'eccezione, cucina e vini d'autore.