Collezione Grandi Stilisti

Progetto nato nel 2007 con lo scopo di coniugare due grandi eccellenze italiane: il vino e la moda. Eccellenze apprezzate in tutto il mondo, la cui unione ha dato vita a 10 vini con eleganti ed esclusive etichette disegnate da maestri della moda italiana come Versace, Missoni, Blumarine, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferré, Giambattista Valli, Carolina Marengo e Stephan Janson.

Stile italiano

Le firme dell'alta moda
per i vini di Feudi del Pisciotto

Eccellenze siciliane premiate in tutto il mondo, quelle della Collezione Grandi Stilisti, che nascono dalle vigne di Feudi del Pisciotto, coltivate con varietà autoctone come Nero d'Avola e Frappato, o con varietà internazionali, piu' diffuse, come Merlot, Cabernet Sauvignon, Chardonnay o meno usuali per la Sicilia, come Pinot Nero, Semillon e Gewürztraminer, queste ultime due destinate alla produzione di un vino passito eccezionale da un'intuizione di Giacomo Tachis, il Passito Gianfranco Ferrè.

Il vino per l'arte

Etichette d'autore disegnate in esclusiva per Feudi del Pisciotto

Per omaggiare l'Isola il cui suolo ospita i 44 ettari delle vigne di Feudi del Pisciotto, Paolo Panerai ha ideato un'iniziativa che ha coinvolto le istituzioni locali, diventata possibile grazie al prezioso e generoso contributo dei più grandi stilisti italiani.
Così, dall'impegno per l'arte e per il sociale, è nata la linea di vini di punta di Feudi del Pisciotto chiamata Collezione Grandi Stilisti. Una linea composta da 10 vini le cui etichette sono state disegnate da maestri dell'alta moda quali Versace, Missoni, Blumarine, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferré, Giambattista Valli, Carolina Marengo e Stephan Janson. Le celebri firme del Made in Italy hanno vestito le bottiglie con etichette che omaggiano la Sicilia, accettando di rinunciare alle proprie royalties per finanziare, assieme a Feudi del Pisciotto, progetti finalizzati alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale dell'Isola.

Il restauro del Serpotta

L'arte e il sociale unite in un progetto comune

Il primo progetto ad essere concluso è stato il restauro del gruppo scultoreo l'Eterno custodito a Palermo e realizzato da Giacomo Serpotta, geniale scultore del '700. In omaggio alla sua opera, Feudi del Pisciotto ha deciso di battezzare L'Eterno il suo vino di punta, un 100% Pinot Nero che, su intuizione di Giacomo Tachis, ha iniziato a produrre dalla vendemmia 2011 e che in etichetta riporta proprio un particolare dell'opera del Serpotta. Nel 2020 sarà presentato anche il secondo intervento di valorizzazione, questa volta, dell'opera di un maestro siciliano a noi contemporaneo.

Il restauro del Serpotta

L'arte e il sociale unite in un progetto comune

Il primo progetto ad essere concluso è stato il restauro del gruppo scultoreo l'Eterno custodito a Palermo e realizzato da Giacomo Serpotta, geniale scultore del '700. In omaggio alla sua opera, Feudi del Pisciotto ha deciso di battezzare L'Eterno il suo vino di punta, un 100% Pinot Nero che, su intuizione di Giacomo Tachis, ha iniziato a produrre dalla vendemmia 2011 e che in etichetta riporta proprio un particolare dell'opera del Serpotta. Nel 2020 sarà presentato anche il secondo intervento di valorizzazione, questa volta, dell'opera di un maestro siciliano a noi contemporaneo.

Shop Online

Pacchetti & Offerte

Scopri le offerte speciali e i pacchetti esclusivi che Feudi del Pisciotto riserva a chi prenota dal nostro sito web.
Per vivere un'esperienza unica nel nostro Wine Relais in Val di Noto: ospitalità d'eccezione, cucina e vini d'autore.